Alla fine degli anni 70, capimmo per primi che dovevamo collegarci alla rete che si stava affermando negli USA

Nel campo delle reti informatiche l’Italia ha storicamente giocato un ruolo da protagonista a livello internazionale.Siamo un popolo di innovatori e non deve stupire sapere che siamo stati fra i primi paesi europei, nel 1986, a collegarci alla futura Internet, grazie al lavoro e alla passione di persone straordinarie al CNUCE di Pisa, l’istituto del CNR che avevo a quel tempo l’onore di dirigere.
Internet nacque in Italia il 30 aprile del 1986.
Quel giorno dal CNUCE di Pisa fu inviato un pacchetto IP di dati al centro di Telespazio a qualche centinaio di km nella piana del Fucino, vicino all’Aquila, la cui antenna a sua volta lo sparò via satellite INTELSAT V in Virginia. Dagli USA rispose un computer. La prima connessione era stabilita.
Per arrivare a quel risultato vi era stato un lavoro di preparazione durato poco più di un quinquennio. Il vecchio Centro Nazionale Universitario di Calcolo Elettronico (C.N.U.C.E.) dell’Università di Pisa[…]

Powered by WPeMatico

Alla fine degli anni 70, capimmo per primi che dovevamo collegarci alla rete che si stava affermando negli USA
Torna su